Catwalk ghette come Italia le vendite di moda vacillare

“Non volevamo fare la Dsquaredtradizionale. Ho studiato storia dell’arte e Juan ha pittura e abbiamo pareggiato su quelle competenze per creare un evento esclusivo con un contesto per lo spettacolo in cui le immagini in movimento di catturare le stampe di design,” ha detto.

La collezione, denominata “Day Dream”, caratterizzato spiagge, occhiali da sole e creme di ghiaccio in vacanza stampe colorate che rimbalzavano da parete a pareti schermate, il trasporto, flute di champagne visitatore in mano, per destinazioni lontane.

Presentazioni originali in cui i progettisti possono entrare in contatto diretto con i clienti può essere la strada da percorrere, dice Testa: “molte marche stanno cambiando il Piumino Dsquared modo di comunicare, la creazione di legami personali attraverso eventi o su Internet.”
Secondo Barbara Toscano, il direttore di Milan Fashion Campus dell’Istituto Marangoni, “lancio di un nuovo marchio è certamente sempre molto più difficile.”
“I consumatori italiani sono altamente evoluti ed esigenti. Progettisti devono presentare un progetto che è originale e versatile, e hanno anche bisogno di aiuto da parte delle istituzioni, in grado di creare occasioni per incontrare buyer e dei media.”

Uno stilista come giovane che è stata data una mano di questa settimana è Michela Loberto, 35 anni, che ha mostrato la sua prima collezione al caffè una fashion blogger “istituito dalla Giubbotto Dsquaredè un evento di moda che corre lungo le passerelle.

VN:F [1.9.15_1155]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.15_1155]
Rating: 0 (from 0 votes)

Tags:

Leave a Reply

Get Adobe Flash playerPlugin by wpburn.com wordpress themes